11 Mag
mediaset premium vs sky

La Champions League 2018-2021 su Premium e su Sky?

Sport in tv. E’ rivoluzione sul fronte delle pay tv. Perché la stagione 2018-2021 potrebbe finire in mano a Sky o forse, si apre l’ ipotesi, della trasmissione della massima competizione europea su entrambe le piattaforme a pagamento. Ecco cosa potrebbe succedere.

Ormai si sa. Mediaset crede un po’ meno nella sua pay tv Premium. O almeno, ha voglia di investirci meno. Molto meno. I conti della tv a pagamento sono pesati molto sul bilancio del 2017 relativo all’ anno precedente, quando il gruppo media di Cologno Monzese ha registrato il peggior passivo della sua storia.

Pier Silvio Berlusconi, dopo l’ addio del piano Premium – Vivendi, ha lavorato sodo al taglio dei costi e al rilancio della piattaforma Premium. Ma taglio e rilancio sono due aspetti che vanno poco d’ accordo e così Mediaset non riesce a conquistare nuovi abbonati e fa fatica a trattenere quelli vecchi. Offerta cinema mai così limitata, serie tv che vivono dei soliti diritti di Warner e Universal ma in un altro mondo, dove oggi si presenta prepotente la concorrenza di Netflix. E’ lo sport ed in particolare il calcio in tv il vero fiore all’ occhiello dell’ offerta Mediaset Premium. E il Biscione rischia di non poter più accontentare il vasto pubblico italiano di appassionati di calcio.

Come riportato dal magazine online UpGo Sport Eventi Mediaset potrebbe fare fatica ad accaparrarsi i diritti sportivi per la prossima stagione. Forse potrebbe tornare a casa con un pacchetto minore per la Serie A così da alimentare un pochino i palinsesti dei canali Premium Sport e Premium Calcio. Ed il resto delle partite, in particolare della prestigiosa e ambita Champions League.

Sky potrebbe trasmettere la Champions su Mediaset Premium

Tra le due pay tv c’ è però la possibilità di un accordo. Se i diritti della Champions tornassero totalmente nelle mani di Sky, Berlusconi jr si è già detto abbastanza disposto ad aprire la sua piattaforma ad altri editori. Sky? Sì. Ma non direttamente. Magari attraverso i suoi canali Fox Sports, che già al loro esordio avevano trasmesso in simulcast anche sulla piattaforma Premium.

In pratica Fox Sports potrebbe trasmettere la Champions League ed essere ospitata sia su Sky che Mediaset Premium. Sky avrebbe i diritti in mano ma riguadagnerebbe parte dell’ investimento dal costo di affitto dei canali Fox Sports. Insomma, tutti contenti.

Certo è che per Mediaset si apre un periodo difficile. Sopravvivere costa. Comprare eventi sportivi, partite di calcio, in assenza di nuovi abbonati, è solamente una morte lenta. E il rilancio, in un momento dove tutte le pay tv del mondo stanno soffrendo, appare davvero in salita. Soprattuto in un  mercato, il nostro, dove da sempre tutti gli analisti concordano ci sia spazio per una sola tv a pagamento vera e propria.

Una verità sempre rifiutata da Pier Silvio Berlusconi, vero capitano dell’ avventura Premium e che oggi sembra ineluttabile, soprattutto al CDA di Mediaset, costretto ogni trimestre ad analizzare i costi di questa impresa forse poco riuscita.

I canali Fox Sports

Fino ad oggi i canali Fox Sports hanno sempre trasmesso calcio internazionale, almeno per quanto riguarda le edizioni italiane delle reti. I canali disponibili sono Fox Sports e Fox Sports Plus e fanno parte come detto dello stesso gruppo di Sky, pur restando sotto il cappello di Fox Channels Italy, società formalmente indipendente da Sky.

Nell’ anno di esordio i canali Fox Sports sono stati trasmessi anche da Mediaset Premium. Al termine dell’ accordo però il Biscione decise di non procedere al costoso rinnovo, per spingere maggiormente i canali prodotti internamente dal gruppo. Per la prossima stagione sportiva, questa decisione potrebbe essere quindi nettamente ribaltata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *