21 Dic

Dog sup, come fare attività fisica con il proprio cane divertendosi!

Fare sport e attività fisica con il proprio cane è una moda – ma non solo – che sta prendendo piede sempre di più, in Italia e più in generale in tutto il mondo. La vita quotidiana è sempre più frenetica, la nostra agenda è fitta di impegni, e allora perché non unire il piacere dello sport al tempo passato con il nostro amico a quattro zampe?

E’ così che nasce il dog sup, uno sport acquatico, estremamente innovativo, in compagnia di Fido. Il sup gonfiabile – acronimo di Stand Up Paddle – è una tavola da surf utilizzabile con una pagaia, che consente di spostarsi in modo agevole in qualsiasi specchio d’acqua: lago, piscina, mare o fiume. Le attività praticabili ‘a bordo’ del sup gonfiabile sono tra le più varie e vanno dalle escursioni alla pesca, dal fitness al pilates.

Del resto le spiagge italiane sono sempre più ‘tolleranti’ nei confronti dei cani e, soprattutto negli ultimi mesi, sono nati corsi di dog sup, in presenza di esperti cinofili che aiutano il quattro zampe ad affrontare il mare e le onde con tranquillità e serenità. Il giubbotto di salvataggio è, in ogni caso, raccomandabile.

Quattro zampe e sup gonfiabili: la guida step by step

Per far sì che il cane si abitui pian piano alla tavola da sup una buona idea è portarla in casa per qualche giorno, così che il quattro zampe possa imparare a conoscerla. Può essere utile posizionare sulla tavola i suoi croccantini preferiti in modo che il vostro cane si avvicini e prenda confidenza con il sup, quasi come fosse una seconda cuccia.

Una volta fatto ciò, è il caso di insegnare al cane i comandi basilari per salire e scendere dalla tavola, premiandolo ogni volta quando fa la cosa giusta. A questo punto, è giunto il momento di salire sulla tavola da sup insieme al cane. Il cane dovrebbe sedere davanti a noi, così che possa essere sempre guardato a vista. È l’occasione giusta per ripassare i comandi in attesa di testare la tavola in acqua.

Il giubbotto di salvataggio è assolutamente consigliato così come provare, almeno le prime volte, in presenza di mare calmo. Se però il cane ha paura dell’acqua è necessario prima che prenda confidenza con essa, eventualmente con l’aiuto di un addestratore. La cosa più importante, per svolgere l’attività in piena sicurezza e armonia, è che il cane si senta sicuro.

Dopotutto il sup gonfiabile praticato con il proprio cane permette di consolidare il rapporto con l’amico a quattro zampe, rafforzando il legame di fiducia esistente. E la parola d’ordine, in questo caso, è procedere a piccoli passi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *