10 Ago

Vitamina D: La sua importanza nel Bodybuilding

La Vitamina D, nota anche con il nome di colecalciferolo, svolge nel nostro organismo funzioni importantissime. In molti conoscono l’importanza di questo elemento per quanto riguarda la mineralizzazione del tessuto osseo e dei denti, però la vitamina D ha anche molti altri compiti utili al corretto funzionamento dell’organismo umano.

Perché La Vitamina D È Importante?

Prima di soffermarci all’ambito allenamento, ecco di seguito ecco una sintetica carrellata delle principali funzioni:

  • Come abbiamo già visto è indispensabile per la corretta mineralizzazione di ossa e denti
  • Regola l’assorbimento del calcio a livello intestinale
  • La vitamina D è essenziale per la salute dei capelli e una sua carenza può provocare pesanti effluvi (o cadute)
  • Interviene nel corretto funzionamento del sistema immunitario

Ma perché è utile nell’allenamento?

Le motivazioni che vedono la vitamina D utile a questo scopo sono sostanzialmente 2 e riguardano da un lato la già citata importanza nell’assorbimento del calcio che è indispensabile per una ottimale contrazione muscolare.

Inoltre diversi studi hanno dimostrato come la vitamina D riesca ad incrementare il livello di testosterone prodotto dall’organismo, e sappiamo quale sia l’importanza di tale ormone soprattutto negli sport di forza.

Non è difficile imbattersi in medici che, per la sua modalità d’azione, considerano il colecalciferolo più simile a un ormone che ad una classica vitamina.

Quali alimenti contengono la Vitamina D?

Generalmente assumiamo il nostro fabbisogno giornaliero di vitamine tramite la normale alimentazione e i cibi in cui è possibile trovare vitamina D sono sostanzialmente pesci grassi, uova, latte e formaggi e alcune varietà di funghi.

La quantità contenuta in tali alimenti però è decisamente scarsa ma fortunatamente il nostro corpo è in grado di produrre autonomamente la vitamina D tramite la semplice esposizione al sole.

Basta infatti davvero poco tempo e ad esempio una singola esposizione di 30 minuti in estate può produrre una quantità notevole di vitamina D.

Qualora però non fosse possibile nemmeno stare al sole (ad esempio se si vive a latitudini elevate) è comunque possibile trovare in commercio numerosi integratori di vitamina D.

Sintomi da Carenza

Nel malaugurato caso in cui si avessero livelli troppo bassi di vitamina D, potrebbero manifestarsi problemi a livello osseo che possono portare anche al rachitismo per bambini, mentre in caso di adulti e anziani ci saranno per lo più problemi di densità ossea come ad esempio l’osteoporosi.

Come accennato sopra è possibile accusare problemi di caduta dei capelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *