13 Lug

Integratori sport: le proprietà naturali del succo di Agave

Gli integratori per lo sport servono ad ottimizzare le performance e favorire il recupero dei sali minerali persi durante l’attività fisica con il sudore. Queste miscele agiscono stabilendo il giusto equilibrio tra elettroliti e carboidrati. Ma quale integratore scegliere? In commercio se ne trovano diversi tipi e gusti: ma sono tutti ugualmente efficaci e soprattutto fanno bene veramente?

Non esiste una risposta univoca perché dipende molto da quelle si assume. E’ consigliabile prima di tutto evitare prodotti di grande in distribuzione che contengono saccarosio o altri elementi che interferiscono con l’idratazione. Gli integratori sani a base di succo di Agave sostituiscono gli zuccheri con questo dolcificante vegetale 100% naturale ed evitano i coloranti. Questo ingrediente prezioso per la salute viene estratto dalle di agave blu che crescono nei terreni vulcanici del Messico meridionale. Dal punto di vista del sapore è molto simile allo zucchero tradizionale anche se le proprietà lo accomunano più al miele, di cui però non riprende la consistenza viscida. Sebbene contenga fruttosio (circa dal 70 al 90%) è naturale.

Inoltre ha un basso contenuto glicemico. Certo resta pur sempre un dolcificante ma è da preferire allo zucchero raffinato e, essendo più dolce al gusto, se ne può usare di meno. Una volta che si passa all’Algave però si sconsiglia do tornare allo zucchero bianco anche perché, abituato il palato a gusti più dolci, si rischia di assumere una quantità maggiore di calorie.

Tra gli integratori a base di erbe adatti per gli sportivi c’è anche quello, più noto, alla aloe vera. Gli integratori alimentari all’Aloe Vera in commercio sono di norma privi di aloina, una sostanza che nel lungo termine può avere effetti tossici. L’aloe vera è tra le sostanze naturali più conosciute in Italia per questi scopi ma questo non deve far erroneamente pensare che sia l’unica alternativa alle bevande industriali e preconfezionate.

10 Giu
Integratori Herbalife24 e Guadagnare con Herbalife?

Integratori Herbalife24 e Guadagnare con Herbalife?

Gli atleti professionisti, e sopratutto i proprietari di palestre, nei prossimi mesi, sentiranno molto parlare di Herbalife24, la linea di integratori per sportivi di Herbalife, l’azienda di Network marketing che permette di diventare membri e distributori e guadagnare vendendo i prodotti realizzati dall’azienda. (altro…)

06 Giu
deinizione-alimentazione

Allenamento e alimentazione durante la fase di definizione

deinizione-alimentazioneCon l’arrivo dell’estate, tutti i bodybuilder desiderano definire i proprio muscoli al meglio, così da poter mostrare il lavoro svolto durante tutto l’anno. Per fare in modo che ciò avvenga è necessario seguire una dieta ed un allenamento particolari, volti proprio alla definizione.

L’alimentazione come sempre gioca un ruolo fondamentale, ecco perché in questo particolare periodo sarà necessario diminuire il consumo di carboidrati ed aumentare quello delle proteine, aiutandosi anche, se ce ne fosse il bisogno, con integratori proteici che possono incrementare l’apporto calorico durante la giornata. Gli allenamenti potranno essere svolti a livelli più elevati, così da bruciare il grasso in eccesso accumulato durante la fase di massa.

Lo scopo di una fase di definizione è proprio quello di andare a definire ogni singolo muscolo del nostro corpo per eliminare quell’aspetto appannato ed accentuare ogni singola parte. Per far questo in palestra le serie saranno svolte con un numero di ripetizioni più alto ma con un peso inferiore, anche il cardio può aiutare a perdere il grasso in eccesso. Ma attenzione, la fase di definizione può chiaramente portare ad una diminuzione anche del volume dei muscoli, per evitare questo è necessario alimentarsi in maniera corretta e modificare la propria dieta in maniera graduale, per non creare scompensi sul nostro metabolismo.

La dieta da seguire è quindi quella ipocalorica, non esistono cibi magici in grado di farci perdere tutto il grasso in eccesso in una sola volta o scorciatoie, è tutto un percorso graduale formato dalla coesione perfetta tra dieta ed allenamento. Non esistono altre strade.

Una delle cose da non sottovalutare mai è l’importanza del riposo, è proprio durante il riposo infatti che il nostro corpo metabolizza gli allenamenti e ne trae i vantaggi necessari per raggiungere il nostro scopo, quindi il sonno notturno risulta fondamentale per ottenere i risultati prefissati.

Riassumendo quindi ogni atleta che deve affrontare la fase di definizione dovrà ridurre il consumo dei carboidrati seguendo una dieta ipocalorica ed aumentare l’intensità degli allenamenti progressivamente così da poter bruciare le riserve di grasso in eccesso, utilizzando anche integratori come quelli proteici o come la creatina che possono aumentare il volume del muscolo senza creare ritenzione idrica in altre parti del corpo, così da poter rimanere definiti ed asciutti durante tutta la fase di definizione.

23 Mag
la Dieta consigliata per ottenere Addominali Perfetti

La dieta di missbenessere.com per addominali scolpiti

Molte donne sognano di avere una pancia piatta e addominali scolpiti, soprattutto se sono state sempre in lotta con il proprio peso. Alcune donne e ragazze, infatti, hanno più volte tentato di dimagrire, magari riuscendo anche nella perdita numerica di peso, ma rimanendo deformate per via delle smagliature o per la pelle in eccesso che è rimasta sull’addome. Altre, poi, sono reduci da gravidanze impegnative, che hanno messo a dura prova il fisico provocando un rilascio fisiologico dei muscoli nella zona addominale e inguinale, e temono di non riuscire a recuperare la forma fisica invidiabile di un tempo.

 

L’addominale scolpito è solo un sogno?

 

I muscoli addominali possono essere allenati facilmente, ma il solo esercizio fisico spesso non è sufficiente da solo a portare tutti quei benefici fisici ed estetici che vorremmo ottenere. Infatti, in questa zona molto delicata del nostro corpo, per ottenere i risultati desiderati bisogna assolutamente accompagnare l’esercizio fisico con una dieta ad hoc, adatta all’obiettivo che ci siamo prefissati e che, grazie al giusto apporto e contenuto calorico, sia in grado di aiutarci a definire i nostri addominali. Grazie agli amici di www.missbenessere.com abbiamo stilato una mini guida con i consigli dietetici per ottenere finalmente addominali perfetti.

 

Quale alimentazione seguire per avere addominali invidiabili

 

Per avere davvero addominali scolpiti, innanzitutto, è fondamentale sfatare alcuni miti dal punto di vista alimentare. Intanto, non è assolutamente vero che i grassi sono banditi dalla dieta: una dieta sana ed equilibrata, infatti, prevede il giusto apporto di tutti i nutrimenti necessari al corpo umano per stare bene, inclusi i grassi. L’importante è che essi non siano saturi e che vengano assunti nel modo corretto: fondamentale, dunque, è l’olio extravergine d’oliva, ma anche la carne rossa, mangiata con moderazione, la frutta secca come le noci, il pesce e i farinacei. Non è mai bene, infatti, escludere dalla propria dieta una tipologia di alimenti per intero (tranne in caso di gravi intolleranze): i cereali e la carne magra saranno un pilastro fondamentale della dieta, così come lo saranno i carboidrati, le proteine e soprattutto le vitamine, come frutta e verdura. I pasti ogni giorno dovranno essere 5 o 6, possibilmente piccoli e distanziati tra loro più o meno lo stesso numero di ore: questo permetterà al vostro metabolismo di rimanere sempre desto, e di consumare i grassi accumulati sul vostro addome nei momenti di inattività dello stomaco.

Esercizi per avere i migliori addominali

 

Per quanto riguarda le attività direttamente finalizzate ad avere un addome perfetto e scolpito, è consigliabile iniziare con un’attività di running, soprattutto se è la prima volta che i si rimette in forma dopo molto tempo di inattività. Correre fa bene alla salute di tutto il corpo, muove tutti i muscoli e permette al cuore un riciclo più veloce del sangue, in modo tale da provvedere a una migliore e più rapida ossigenazione. Allo stesso tempo, però, mentre si corre gli addominali sono in continua tensione, poiché se si stringe l’addome si sente meno la fatica, e la schiena e le ginocchia non dovranno sostenere da soli il peso di tutto il corpo che corre.

In seconda battuta, se si è già allenati e ci si vuole concentrare soltanto sull’addome, può essere utile fare almeno 3 volte a settimana delle serie di addominali mirati. Partendo da quelli alti, che si possono allenare con l’aiuto di una palla da fitness oppure con il classico esercizio di sollevamento del busto stando seduti con le gambe divaricate. Alternativamente, per i più allenati si può effettuare l’esercizio di sollevamento del busto e delle gambe insieme, per addominali davvero forti e tonici: stando sdraiati con le gambe tese e le braccia tese sopra le spalle, le gambe si alzano rimanendo tese e lo stesso fa il busto, mantenendo sempre le braccia al di sopra della testa, chiudendosi come una molletta. Questo esercizio prevede un grande equilibrio, perché si rimane in sospensione sull’osso sacro, anche solo per qualche secondo, ma è un metodo davvero infallibile per avere addominali definiti e perfetti.

23 Mag
migliori Esercizi per Dimagrire e tenersi in forma

Gli esercizi per dimagrire consigliati da Eserciziperdimagrire.net

www.eserciziperdimagrire.net è un sito che consiglia i migliori esercizi per dimagrire totalmente, oppure per snellire una parte in particolare del nostro corpo. Tenersi in forma e mantenere un allenamento costante è fondamentale a tutte le età, ma soprattutto per le donne diventa vitale nell’età della menopausa, quando gli scompensi ormonali possono far prendere qualche chilo, oppure dopo le gravidanze, quando si vuole tornare in forma per riprendersi la propria bellezza e freschezza di donne ancora giovani.

Ecco alcuni degli esercizi migliori per mettersi in forma, consigliati da eserciziperdimagrire.net

(altro…)

11 Mag

Le proteine in polvere:cosa sono?

Tutte le cellule del nostro corpo contengono proteine. Sono presenti nei muscoli, nelle ossa, nei capelli, nella pelle e servono anche alla sintesi degli ormoni come l’insulina il GH, il glucagone, ecc.

Le proteine che contengono tutti gli aminoacidi essenziali sono dette COMPLETE, mentre le proteine alle quali manca uno o più aminoacidi essenziali sono dette INCOMPLETE.

Cosa sono le proteine in polvere?

Le proteine in polvere sono disponibili in varie forme. Le tre più comuni sono le proteine del siero del latte, della soia e della caseina. Il siero del latte è il più utilizzato, poiché si tratta di una proteina del latte solubile in acqua

Perchè andrebbero utilizzate?

  • perché sta crescendo: un adolescente ha bisogno di più proteine per affrontare i suoi allenamenti, poiché il suo corpo sta ancora crescendo e in generale consuma più proteine;
  • perché sta iniziando un programma di allenamento: se l’allenamento è nuovo e stai cercando di scolpire i muscoli, hai bisogno di più proteine del solito;
  • perché si sente limitato durante i suoi allenamenti: se normalmente ti alleni per 30 minuti, un paio di volte a settimana e ora hai deciso di allenarti per correre mezza maratona, è evidente che il tuo corpo ha bisogno di più proteine;
  • perché si sta recuperando da una lesione: gli atleti che si lesionano con frequenza mentre fanno sport hanno bisogno di una quantità maggiore di proteine per facilitare la guarigione;
  • perché è vegano: i vegetariani e i vegani eliminano dalla loro dieta una serie di fonti comuni di proteine, come la carne, il pollo, il pesce e, nel caso dei vegani, anche latticini e uova.

Quante proteine in polvere dobbiamo assumere al giorno?

Ecco alcuni esempi pratici:

Un uomo di 75 kg dovrebbe assumere 62,25 g di proteine (0,83 x 75), invece una donna di 65 kg ne dovrebbe ingerire 53,95 g (0,83 x 65).

 

Per ulteriori informazioni visitate il sito http://www.bodybuilding-natural.com/

01 Mag
Cosa è la Forskolina, integratore per perdere peso

Cosa è la Forskolina, integratore per perdere peso

Cosa è la Forskolina, integratore per perdere peso – Da qualche tempo anche in Italia è arrivato un nuovo integratore per la perdita peso, si chiama Forskolin, e a quanto pare sta rapidamente conquistando il mercato per le sue incredibili proprietà che aiutano le persone che devono perdere peso o dimagrire.

(altro…)

06 Apr

Allenamento per le donne: approfondiamo insieme

Voglio dire prima di tutto che allenandosi con i pesi, non diventere uomini!Questa è la cosa che fa da deterrente per le donne e non le fa avvicinare nemmeno alla sala pesi. (altro…)

02 Mar

Allenamento e dimagrimento

Allenamento e dimagrimento

Il dimagrimento è essenzialmente collegato al controllo calorico e all’ottimizzazione ormonale. Un’adeguata alimentazione, leggermente ipocalorica, il controllo dello stress ed uno stimolo allenante ottimale e costante, possono far ottenere un dimagrimento ottimale.

Il consumo calorico dato dall’allenamento, pur rivestendo un ruolo importante, non incide in misura rilevante nel processo di dimagrimento. L’allenamento cardiovascolare a moderata/bassa intensità, che secondo la credenza popolare dovrebbe produrre un potente effetto dimagrante, come dimostrato da diversi studi condotti da autorevoli autori, uno su tutti il Dott. Arcelli, ha invece una scarsa efficacia.

Anche con l’allenamento cardiovascolare ad intensità più alta la condizione non cambia di molto, basti pensare che un’ora di corsa, mantenendo una FCmax teorica corrispondente all’80-85%, porta ad un consumo calorico di circa 800-900 kcal. Di queste, soltanto il 35-40% derivano dal consumo di grassi, che corrispondono a non più di 40 g di lipidi ”bruciati” in una seduta.

Per ottenere un consumo calorico più elevato, in grado di avere degli effetti prolungati nel tempo, è necessario dedicarsi maggiormente agli allenamenti con sovraccarichi, che inducono un miglioramento della composizione corporea, con aumento del tessuto muscolare, con conseguente aumento del metabolismo basale.

Un allenamento cardiovascolare prolungato, al contrario, genera un aumento del catabolismo muscolare, abbassando di conseguenza il metabolismo basale, dato che il tessuto muscolare è metabolicamente attivo anche in condizioni di riposo.

Oltre a questo, al consumo calorico ottenibile durante la seduta non si aggiungono ulteriori effetti benefici prolungati, in quanto l’allenamento cardiovascolare prolungato non favorisce la sintesi proteica, fattore essenziale per incrementare il metabolismo.

Gli allenamenti più efficaci in questo senso sono quelli in circuit training: a corpo libero, con macchine isotoniche, con pesi liberi, funzionali in sospensione, con il kettlebell. I diversi circuit training possono seguire una linea classica o ad interval training. Un’altra alternativa di circuit training sono quelli in PHA che possono essere eseguiti in maniera classica o essere adattati in interval training.

Con gli allenamenti a circuito si riesce ad ottenere:

  • seppur più limitato rispetto agli allenamenti classici di ipertrofia, un miglioramento della massa muscolare;
  • un miglioramento della componente cardio-respiratoria;
  • una maggior ossidazione degli acidi grassi anche in condizioni di riposo;
  • un’ottimizzazione dell’utilizzo di glicogeno a scopo energetico;
  • un aumento della forza resistente;
  • un aumento della soglia di affaticabilità nel corso dell’allenamento;
  • degli adattamenti globali più funzionali.

L’articolo è stato scritto con la collaborazione dell’ Accademia Italiana Personal Trainer, un centro di formazione dove si organizzano Corsi Personal Trainer riconosciuti dal CONI.

02 Mar

Piscine da giardino:alleniamoci in acqua

 Un tuffo nelle piscine gonfiabili: perchè acquistarle? è come allenarci? Scopriamolo…

Quelle delle piscine da giardino (gonfiabili, tutte le info su http://www.piscinegonfiabili.com/), è un mercato in continua espansione. Infatti fin dalla loro commercializzazione, sono sempre di più le famiglie, che vi hanno fatto ricorso.

Sono diversi i motivi che spingono sempre più persone ad acquistare una piscina (gonfiabile) quindi non interrata, in primis per una questione squisitamente economica, infatti il costo di una piscina interrata si aggira intorno ai dieci mila euro (4×4), il prezzo lievita naturalmente se aumentiamo le dimensioni. (altro…)